Scegliere il Fotografo per il Matrimonio

Se siete arrivate nel mio sito saprete che sono un fotografo di matrimoni e voglio inaugurare il mio blog con questo articolo rivolto agli sposi, o meglio, alle coppie che stanno per scegliere il fotografo per il matrimonio.


I dubbi sono tanti ed è facile perdersi nella marea di proposte che si trovano al giorno d’oggi.

1)    Non abbiate alcun dubbio: il servizio fotografico è fondamentale.
Potrebbe sembrare un consiglio dettato puramente dal mio interesse personale ma non è così, i ricordi (per quanto siano di un evento importante) tendono con il tempo ad affievolirsi e le foto sono un ottimo modo per riportare alla mente i momenti più belli del vostro matrimonio!
Un bravo fotografo è in grado di raccontare ogni fase con attenzione,  riuscendo a catturare le espressioni sincere ed i momenti più significativi.

2)    Evitate i fotografi improvvisati o i dilettanti allo sbaraglio.
La tentazione di affidarsi all’amico dell’amico del cugino che ha la reflex può nascervi ma ricacciatela subito nell’oblio a meno che questa persona non possa assicurarvi la buona riuscita del servizio.  La gestione di un servizio fotografico matrimoniale non è per nulla banale e solo con l’esperienza si acquisiscono le capacità per gestire al meglio ogni circostanza o inconveniente. Ritrovarsi con foto pessime (o addirittura senza!) è più probabile di quanto pensiate per cui attenzione a quando scegliete il fotografo.

3)    Fatevi mostrare i suoi lavori.
Ogni fotografo ha un suo stile ed un modo di lavorare. Pretendete di vedere le foto e qualche lavoro completo in modo da avere una panoramica completa su ciò che è in grado di realizzare e poi decidere se è quello che volete per il vostro matrimonio.

4)    Ma sei proprio tu??
Io eseguo personalmente tutti i matrimoni che mi vengono affidati per cui assicuratevi che il servizio per il vostro matrimonio venga eseguito dal fotografo con cui avete parlato. Nell’eventualità che non sia possibile, chiedete sempre di parlare con l’eventuale sostituto facendovi mostrare i suoi lavori.

5)    E se il fotografo mi sta sulle scatole?
E’ un’ipotesi da considerare molto attentamente! Tenete presente che  il fotografo sarà con voi per tutta la giornata e, chi è che ha voglia di passare una giornata con uno straccia-balle-cosmico?  Nessuno! Per cui, per evitare questo, parlate sempre con il fotografo per capire se vi trovate a vostro agio con lui.

6)    Non scegliete solo in base al prezzo.
Ogni fotografo offre un servizio unico ed è impossibile confrontarlo con quello di un altro collega senza sapere con precisione cosa offrono entrambi e senza aver visto le foto che realizzano. Quando vi dicono “servizio con fotolibro a 1000€” non vuol dire nulla, ci sono un sacco di variabili dipendenti sia dalla capacità tecniche e creative del fotografo che da caratteristiche del servizi e dei prodotti realizzati (hai un assistente? Fino a che ora rimani? Che dimensione ha l’album? Come lo realizzi? Quante pagine? Ecc ecc)
In sostanza: richiedete preventivi dettagliati di tutto ciò che è compreso nel servizio poi, una volta che avrete in mano un po’ di dati, potrete scegliere con molta più serenità.
PS. Assicuratevi che i prezzi che vi dicono siano comprensivi delle tasse!

7)    Quali sono le tempistiche per vedere le nostre foto?
Non scherzo quando dico che alcuni sposi, dopo parecchi mesi, non hanno ancora visto i loro provini o che l’album gli è stato consegnato dopo quasi 2 anni. Chiedete sempre i tempi del fotografo.

8)    Chiedete un contratto!
Una volta definiti i servizi, firmo e faccio firmare agli sposi un contratto dove metto nero su bianco i servizi che eseguirò con i relativi prezzi (comprensivi di tasse) ed eventuali altre note. Pretendetelo SEMPRE dal vostro fotografo per evitare ogni possibile contenzioso in futuro.

9)    Ma gli originali delle nostre foto?
Io, una volta terminato il lavoro, consegno sempre tutti i provini che gli sposi hanno visto in alta risoluzione per una mia scelta. Sappiate però che per legge le foto sono di proprietà del fotografo per cui non è assolutamente obbligato a darvele gratis.

10)    Questa non è una domanda ma un consiglio.
Quando parlerete con il fotografo, dategli il maggior numero possibile di informazioni e dettagli sul vostro matrimonio. In questo modo sarà possibile creare un servizio ad-hoc solo per voi senza il rischio di perdersi alcun particolare

Mi fermo qua, ci sarebbero tante altre cose di cui parlare ma mi dilungherei troppo e finirei per annoiarvi, spero di essere stato di aiuto nella vostra scelta.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle news nel mio sito o sui nuovi articoli: iscriviti alla NEWSLETTER inserendo la tua email nell’apposito box qui a lato

Alberto Bertaccini
Fotografo di matrimonio
Faenza (Ravenna)